Consigli per trasloco

Il trasloco dovrebbe essere preparato parecchio tempo prima della data prevista, in modo da diminuire il carico di lavoro nei giorni della data scelta per il trasferimento. La prima cosa da fare è la richiesta di un preventivo.
Per ottenere un preventivo gratuito e non impegnativo di traslochi per qualsiasi destinazione nazionale è sufficiente contattare la Coop Colombo di Genova richiedendo la visita di un nostro tecnico per un preventivo gratuito oppure richiedendo un preventivo on line sul nostro sito.
Prenotare il trasloco circa due mesi prima garantisce la certezza di incontrare una certa disponibilità di date.


Pratiche burocratiche da espletare prima del trasloco
Di seguito elencheremo gli uffici da contattare prima e/o dopo il trasloco. Ricordarsi che per richiedere o variare molti di questi servizi è necessaria l’autocertificazione, perciò è indispensabile un documento d’identità valido.


ACQUA- Avvisare con almeno 3 settimane di anticipo. Se si vive in condominio, generalmente non si deve dare disdetta in quanto l’acqua è condominiale. Per contratti privati, invece, recarsi alla Mediterranea acque via SS. Giacomo e Filippo 7 Genova e compilare l’apposito modulo. Per la casa che si lascia dare disdetta solo se il nuovo inquilino non farà il cambiamento entro 60 giorni.


GAS - Avvisare con almeno 3 settimane di anticipo. Nel caso in cui si subentri nel contratto del precedente proprietario, occorrerà presentarsi con la sua disdetta. Se si tratta di nuovo contratto, è utile portare una bolletta o un contratto di un altro servizio della nuova casa.


ELETTRICITÀ - Avvisare circa 3 settimane di anticipo, anche in questo caso si potrà iniziare un nuovo contratto oppure subentrare in uno già esistente.


TELEFONO - Avvisare il gestore circa un mese prima del trasferimento, le modalità variano da gestore a gestore.
MEDICO - Recarsi presso l’Azienda o l’Unità Sanitaria Locale e scegliere un medico in base alla disponibilità, l’assegnazione è immediata. Occorre il libretto sanitario.


ANAGRAFE - Il cambio di residenza è necessario anche per la sola variazione del numero civico.


RIFIUTI - Se si cambia città, per registrarsi al nuovo comune in genere c’è tempo fino al 20 gennaio successivo, è necessario presentarsi presso l’ufficio preposto del Comune nel quale si va a risiedere. E’ opportuno sapere con precisione metratura e numero vani della nuova abitazione, comprensivi di garage, verande e solai. Ricordarsi di dare disdetta al comune per la vecchia abitazione.


TASSE - Recarsi di persona oppure inviare una lettera raccomandata a/r all’Ufficio Imposte, la variazione sarà effettiva 60 giorni dopo il ricevimento della lettera.


Circa un mesetto prima sarebbe meglio iniziare ad inscatolare le cose che si prevede di non utilizzare: è utile iniziare ad imballare le cose meno utili, lasciando per ultime solo le cose necessarie. Ricordiamoci di riempire in toto gli scatoloni, rinforzando con del nastro adesivo
Inoltre, teniamo presente che le scatole piccole sono indicate per gli oggetti più pesanti, quali libri, cd, piatti e pentole, mentre le scatole più grandi saranno destinate ad imballi di oggetti più leggeri, quali l’abbigliamento, la biancheria, le tende, ecc.
Ultima indicazione prima di traslocare riguarda la gestione dei documenti più importanti. Imballateli in una scatola da tenere sempre a portata di mano.
In conclusione numerate i cartoni vanno suddivisi per stanza per una più facile e soprattutto veloce ricollocazione nel nuovo appartamento.

E´ molto importante scrivere sul nastro che chiude ogni scatolone il suo contenuto: è più comodo una volta arrivati nella nuova casa... succede sempre di avere bisogno di qualcosa ancor prima di avere aperto gli scatoloni.
Medicinali e valori devono essere portati al seguito; per i medicinali prestare molta attenzione alle modalità di conservazione e tienili lontani dalla portata dei bambini.
...
Due settimane prima del trasloco conviene consumare i surgelati: tutti quelli che hai nel congelatore devono essere terminati. Tre o quattro giorni prima, è consigliabile iniziare a consumare anche gli altri cibi contenuti nel frigorifero per pulirlo accuratamente il giorno prima del trasloco.

Fai una o due copie delle chiavi della nuova abitazione.
Nel giorno del trasloco "stacca" l´interruttore generale posto nel quadro ENEL, chiudi l´acqua, chiudi il gas ed effettua le letture nei rispettivi contatori.
Chiaramente... buon trasloco!